Siciliambiente Engineering

From the Blog

dropbox

Come aggiungere qualsiasi cartella a Dropbox

I servizi di cloud storage permettono di sincronizzare e condividere con grande facilità file e cartelle tramite una connessione ad Internet. Per gli utenti casalinghi, ma anche per professionisti e aziende si aprono nuovi scenari nella gestione di archivi, ma anche documenti, immagini, video e tanto altro ancora.

Una delle piattaforme pubbliche migliori e più utilizzate è Dropbox. Questo servizio, grazie alla sua flessibilità operativa e alla semplicità d’uso, risulta adatto sia agli utenti esperti sia ai novizi.

Una evidente limitazione è che Dropbox non consente di sincronizzare il contenuto di una cartella di rete o di una cartella esterna alla sua directory dati, probabilmente per evitare situazioni che potrebbero confondere un utente inesperto (le cartelle di rete potrebbero non essere sempre disponibili).

Fortunatamente, è possibile aggirare questa limitazione in maniera abbastanza semplice, ci viene in soccorso il tool gratuito Link Shell Extension.

Questo tools, che si installa nel menu contestuale di Windows, serve a semplificare la creazione di symbolic link (collegamenti simbolici) e di junction point (punti di giunzione). Si tratta di oggetti del file system Ntfs che consentono di creare collegamenti ad altri oggetti in modo da “ingannare” la maggior parte dei programmi (i junction points possono puntare solo a percorsi assoluti su unità disco locali, mentre i link simbolici possono prevedere anche percorsi relativi o di rete). In realtà tutte le operazioni di creazione di un link simbolico possono essere svolte anche da riga di comando, ma questa utility gratuita rende il lavoro molto più rapido e intuitivo.

  1. Scaricate dunque il tool nel formato opportuno (32 o 64 bit a seconda della vostra versione di Windows), e installatela, avendo cura di selezionare la lingua italiana tra quelle proposte.
  2. Aprite Esplora risorse e navigate fino alla cartella di rete che volete aggiungere a Dropbox.
  3. Fate clic di destra e selezionate, dal menù contestuale, la voce “Usa come origine del collegamento”.
  4. Spostatevi quindi nella cartella di Dropbox e fate clic di destra in una zona vuota della finestra.
  5. Dal menu contestuale, selezionate “Crea come…->Collegamento simbolico”.
  6. Confermate l’eventuale richiesta di autorizzazione del Controllo Account Utente per ottenere quella che sembra a tutti gli effetti una nuova cartella.

Il client di Dropbox riconoscerà la cartella e inizierà subito a sincronizzare.

Questo trick permette di aggiungere a Dropbox non solo cartelle di rete, ma qualsiasi altra directory esterna a quella gestita di default.

Se la cartella di rete non fosse sempre disponibile, potrebbe essere utile attivare la modalità offline di Windows che ne effettua una copia locale e la mantiene sincronizzata: in questo modo si evita che il client elimini e ripristini i file remoti ogni volta che il collegamento cambia stato.

Per farlo, fate clic di destra sulla cartella originale, nelle Risorse di rete, e selezionate l’opzione “Sempre disponibile/i offline”.

Have your say

Come aggiungere qualsiasi cartella a Dropbox

di Giuseppe F. Romano tempo di lettura: 2 min
0